La sostanza instabile (2021)

LOMBEZZI Giulia

Estate. Gli Europei proiettati in una celebre piazza di Milano. Migliaia di tifosi, riuniti insieme a guardare l’Italia. Un’esplosione. Il panico di massa che dilaga. Dentro la folla inferocita che si calpesta per salvarsi, tre personaggi, Marco, Serena e Caterina, si troveranno a dover fare i conti con una notte che li cambierà per sempre. Cosa succede quando ci troviamo all’interno di una moltitudine? Quali meccanismi collettivi prendono il sopravvento sulla razionalità individuale? E quali parti di noi, se stimolate dalla paura, sono capaci di risvegliarsi?

  • - Année de publication : 2021
  • - Pages : 272
  • - Éditeur : Giulio Perrone editore
  • - Langue : Italien

A propos de l'auteur :

LOMBEZZI Giulia :

Autrice e regista teatrale, nasce a Milano nel 1987. I suoi testi vanno in scena in tutta Italia, in Svezia, in Polonia e in Iran. Nel 2017 vince la borsa di studio della scuola Belleville col racconto La vita è un gioco. L’anno successivo vince il concorso “Il titolo e altri racconti” con Fuga in fa maggiore. La sostanza instabile, finalista al premio Calvino 2020, è il suo primo romanzo.

La maison d'édition :

Giulio Perrone editore :

Giulio Perrone editore viene fondata il 19 marzo 2005 da Giulio Perrone e Maria Carmela Leto con l’idea di costruire una realtà culturale indipendente che punta la sua ricerca nel rintracciare nuove voci letterarie del panorama italiano e internazionale. Negli anni la casa editrice ha costruito un catalogo ricco di…

5|5
1 avis
1 Commentaires
Laisser un commentaire

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

*

  • Maria Clara
    24 novembre 2021

    A Milano, in una piazza Sempione gremita per un importante evento calcistico si sente un boato (bomba?, terrorismo?) e la folla perde la testa. L’autrice inizia la narrazione con una riflessione dello scrittore Stefano Massini:”… e per salvarsi non ci sono regole, e nemmeno cortesia: prima ti metti in salvo, poi tiri il fiato, ti guardi intorno e vedi la tua salvezza quanto ti è costata. A chi è costata.” I personaggi chiave, gli adolescenti tra loro amici e compagni di scuola Matilde, Serena, Michele, Marco, Sara e gli adulti genitori Caterina, Damiano, Betty, Giovanni saranno seguiti nello sviluppo degli eventi in seguito alla morte di Matilde calpestata dalla folla impazzita. E ha inizio la storia: la storia delle coscienze che il dramma scatena con furia tra chi era presente, tra chi forse poteva fare qualcosa per salvarla e non lo ha fatto. La piazza impazzita si incunea nei loro ricordi, trasformandoli e Giulia Lombezzi ci offre una interessante carrellata, soprattutto dei giovani compagni di Matilde, analizzando vite, desideri ed in particolare incertezze e paure. Tre i personaggi: Marco , Serena Caterina dovranno affrontare i demoni che hanno incontrato nella tragica notte in piazza Sempione nella notte in cui la loro vita ha dovuto fare i conti con gli istinti, con il cuore, con la realtà e soprattutto con i rimorsi ed il rimpianto.